11 December | ROME

Il Leonardo da Vinci primo aeroporto e prima azienda italiana al mondo ad aderire all’iniziativa globale per il risparmio energetico

Ago 29, 2019 | NEWS

L’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino continua a inanellare successi e certificazioni sul fronte della sostenibilità ambientale. L’ente gestore, Aeroporti di Roma, per lo sviluppo delle nuove infrastrutture aderisce agli standard di sostenibilità ambientale più evoluti al modo. Per esempio il nuovo molo A sarà certificato leed gold, il che vuol dire adottare gli standard più restrittivi di rispetto dell’ambiente dalla fase di progettazione dell’opera a quella di realizzazione fino alla gestione finale del manufatto. *Essere leed vuol dire utilizzare percentuali elevati di materiali provenienti dal riciclo nella fase di realizzazione dell’opera, assicurare gli standard di efficienza energetica più elevati, assicurare l’impiego maggiore possibile di materie prime e risorse provenienti dal territorio limitrofo*.

Progetti sostenibilità

Già dallo scorso anno, allo scalo romano sono stati avviati grandi cambiamenti. A partire dalla dismissione degli ex uffici dei dipendenti ADR e lo spostamento delle attività nella nuova palazzina uffici: un edificio ad altissima efficienza energetica che prevede modalità lavorative innovative che hanno consentito di ridurre drasticamente l’impronta ambientale dell’area uffici rispetto alla precedente situazione. Non potendo riproteggere nei nuovi uffici il mobilio esistente, il rischio dell’invio a smaltimento di ingenti quantità di arredi era tangibile; ADR, in un’ottica di sostenibilità ambientale e sociale, ha deciso di realizzare il progetto *“Cambia il Destino”*, ovvero di cedere a titolo gratuito il mobilio presente nei vecchi uffici, ad onlus, associazioni no profit, scuole, ospedali, comuni, municipi, altre strutture aeroportuali, enti intragruppo, etc. Il progetto ha permesso di reimpiegare oltre 2.000 mobili, tra armadi, sedie, scrivanie, cassettiere, librerie, scaffalature, ecc, trasformando il “destino in discarica” in riuso e nuova utilità.

Tra gli altri progetti di sostenibilità: 

– Riuso nastri trasportatori dismessi del BHS nell’autodromo di Vallelunga

– “Ehi dammi un tappo!”: iniziativa di raccolta dei tappi di plastica finalizzato al collocamento delle persone diversamente abili nel mondo produttivo e nella nostra società

Interventi ed iniziative sull’ energia e la carbon neutrality
Nel corso degli ultimi anni sono state risparmiate 214.000.000 kWh di energia elettrica negli ultimi 10 anni equivalenti a 77.682 ton CO2 corrispondenti a circa 580 milioni di km percorsi ovvero 506.000 viaggi di andata e ritorno Roma – Milano con un’autovettura. 
Sono state installate circa 100.000 luci a LED che equivalgono alla pubblica illuminazione di tutta la città di Torino
Ambiti energetici in cui ADR ha fatto efficienza: illuminazione , condizionamento (raffrescamento e riscaldamento), fonti rinnovabili, impianti bagagli
Certificazione ISO50001 ( in termini di risparmio energetico) 
Certificazione ACA – Airport Carbon Accreditation al livello carbon neutrality sia per Fiumicino che per Ciampino
Software all’avanguardia per il risparmio energetico – sistema automatico di controllo tra i più grandi in Europa

Primo aeroporto al mondo ad aderire all’EP-100 di “The Climate Group”
ADR è diventata il primo aeroporto e la prima azienda italiana ad aderire all’EP100, l’iniziativa globale del Gruppo The Climate sull’uso più intelligente dell’energia, con l’ambizioso impegno di aumentare la propria produttività energetica del 150% entro il 2026.
Ciò sarà realizzato attraverso investimenti in programmi di innovazione e di efficienza energetica, strumenti chiave per affrontare il cambiamento climatico.

Di Mirko Polisano
pubblicato su il Messaggero

Contattaci per maggiori informazioni